< Tutte le attività

Studio di fattibilità “l’insediamento ed allocazione ottimale delle attività dell’Università degli Studi del Sannio”


Committente: Università degli Studi del Sannio
Anno: 2002
Settore di attività: Infrastrutture materiali e immateriali
Macrocategoria: Studi di fattibilità

L’indagine è finalizzata all’individuazione di un assetto ottimale per le attività svolte dell’Università del Sannio, nella duplice ottica di sviluppo dell’offerta formativa e di razionalizzazione dei costi d’esercizio.

In particolare, lo studio definisce alcuni scenari di sviluppo dell’Università e analisi di fattibilità sotto i profili:

  • tecnico: individuando l’insediamento ottimale delle attività;
  • economico-finanziario: analizzando la struttura dei costi e dei ricavi e proponendo soluzioni a eventuali distorsioni della gestione ordinaria e straordinaria;
  • istituzionale: indicando le iniziative amministrative da attivare progressivamente per la realizzazione del progetto.

Si realizza, inoltre, una ricognizione sullo stato attuale dell’Ateneo, sia dal punto di vista tecnico, sia con riferimento al volume dell’attività formativa e ai costi e ricavi.

Tali attività risultano propedeutiche alla predisposizione del progetto, valutato secondo lo schema predisposto dal CIPE, che prevede, in particolare, una stima della domanda potenziale attesa, scenari di allocazione ottimale delle attività nelle diverse strutture universitarie e la valutazione degli effetti economici, diretti e indiretti, generati dalle alternative di progetto sulla collettività.