< Tutte le attività

Studio delle tipologie architettoniche per una unitarietà di intervento nell’area della costa d’Amalfi per la riqualificazione della SS. 163 e del paesaggio conseguente all’abbattimento dell’Hotel Fuenti


Committente: Ministero per i Beni e le Attività Culturali
Anno: 2001
Settore di attività: Beni e attività culturali e ricreative
Macrocategoria: Studi di fattibilità

Nello studio di fattibilità si analizzano le problematiche territoriali del tratto di costiera amalfitana compreso tra Vietri sul Mare e Capo d’Orso (con particolare attenzione ai valloni di Fuenti e di Albori e all’area di Erchie) in relazione alla delicata situazione sociale ed economica creatasi a seguito della demolizione dell’Hotel Fuenti. L’analisi territoriale è integrata con lo studio del sistema della mobilità multimodale nel comprensorio e delle tipologie architettoniche storiche e tradizionali.

Obiettivo dello studio è la definizione di politiche di riqualificazione ambientale in grado di valorizzare siti di eccezionale interesse paesaggistico e l’identificazione delle condizioni di migliore fruibilità di tali siti.

Il progetto proposto mira a favorire la riqualificazione ambientale dell’area attraverso la diversificazione turistica di filiera verso un turismo ambientale, qualitativamente e quantitativamente compatibile con le caratteristiche del territorio, cui offrire una ricettività idonea e percorsi ambientali attrezzati a mezza costa. Ciò contribuirebbe a decongestionare la parte a mare, obiettivo cui sono rivolti gli interventi sulla viabilità e sulla mobilità proposti (parcheggi di scambio, by pass, un impianto di mobilità verticale, messa in sicurezza delle infrastrutture viarie).

Il progetto è stato verificato dal punto di vista della sostenibilità:

  • tecnico-territoriale (ricerca della compatibilità tra valorizzazione e uso delle risorse territoriali presenti);
  • economica e finanziaria (valutazione di tipo analisi costi–benefici: ACB);
  • amministrativa e istituzionale (condizioni istituzionali, organizzative e operative).