< Tutte le attività

Indagine sul fenomeno dei lavori atipici


Committente: Regione Marche
Anno: 2004 - 2005
Settore di attività: Mercato del lavoro, imprenditorialità e politiche attive
Macrocategoria: Studi e ricerche

La ricerca approfondisce il fenomeno del lavoro atipico nelle Marche, anche alla luce delle novità introdotte dalla Legge n. 30 del 5 febbraio 2003, c.d. Riforma Biagi. Obiettivi:

q  stimare la rilevanza che assume il lavoro c.d. atipico o flessibile nel territorio regionale, sulla base delle fonti statistiche (ISTAT, INPS e Centri per l’Impiego), al fine di rilevare con precisione quale sia la consistenza effettiva che assumono le diverse tipologie di lavoratori dipendenti con contratti di lavoro diversi da quello standard a tempo indeterminato (c.d. tipico), e quella dei cosiddetti lavoratori parasubordinati;

q  delineare, attraverso la realizzazione di due apposite indagini di campo, le caratteristiche dell’offerta e della domanda di lavoro atipico, in modo da fornire elementi di riflessione utili all’Amministrazione regionale, in particolare ai Servizi per l’Impiego, sui fabbisogni formativi e di orientamento per l’inserimento occupazionale dei lavoratori occupati o occupabili tramite le tipologie contrattuali atipiche.